SYFPAC® SECURJECT®

L’utilizzo delle siringhe pre-riempite è in costante aumento in quanto gli operatori sanitari ne riconoscono gli indubbi vantaggi che si possono riassumere in:
• riduzione dei costi grazie ad un riempimento ottimale.
• maggiore acquiescenza da parte del paziente.
• facilità di utilizzo per pazienti e operatori sanitari.
• ridotto rischio di contaminazione o dosaggio errato.
• minor rischio di riutilizzo della siringa e di conseguenza minor possibilità di infezione trasversale.

Quali sono i motivi per cui le siringhe pre-riempite non sono comunemente usate ad esempio per i ricostituenti?
I solventi principali utilizzati per ricostituire i prodotti liofilizzati sono NaCl and WFI. Attualmente, la maggior parte di questi solventi si trova in commercio confezionata in flaconcini ed è necessaria una siringa sterile per aspirare il solvente dal flaconcino e mescolarlo con la fiala contenente il medicinale liofilizzato per ricostituzione.
Questa operazione può essere resa più semplice e più sicura se il solvente viene confezionato e fornito nelle siringhe pre-riempite. Tuttavia la maggior parte di queste siringhe pre-riempibili sono distribuite in nidi o matrici contenenti da alcune decine fino a centinaia di siringhe sterili pronte per essere riempite. Nonostante il costo più elevato, le siringhe pre-riempibili confezionate nei nidi associate a macchine riempitrici, rimangono attualmente il sistema più popolare.

Siringhe pre-riempite sulla macchina Blow Fill Seal
L’invecchiamento della popolazione, la crisi finanziaria globale e l’incremento nel numero dei produttori di farmaci generici rappresentano i motivi principali della forte richiesta di riduzione dei costi di produzione.

È possibile ridurre notevolmente i costi producendo questo tipo di siringhe usando la tecnologia Blow-Fill-Seal in quanto:
• il numero delle fasi di produzione risulta ridotto.
• è possibile produrre siringhe pre-riempite in uno spazio da 50 metri quadrati, in pochi secondi, partendo dai polimeri ad un costo di pochi centesimi!
• è possibile ridurre i costi di confezionamento eliminando l’imballaggio secondario.
• ai fini della manipolazione e del trasporto, la siringa in plastica è una confezione primaria infrangibile.
• le siringhe in plastica sono caratterizzate da una minore tolleranza ed il diametro interno risulta meno ovale rispetto alle siringhe di vetro. Questo riduce la forza necessaria per spostare lo stantuffo.
• le siringhe in plastica non presentano problemi relativamente alla presenza di tungsteno (il tungsteno può causare rottura catalitica e alcuni composti biologici e proteine possono creare degli agglomerati con i residui di tungsteno).
• il pistone non richiede siliconatura e quindi i problemi relativi al silicone sono ridotti.

Ricostruzione prima
SYFPAC® SECUREJECT®

Ricostruzione con
SECUREJECT®

Ricostruzione con
CRISTALPACK & SECUREJECT®

Prodotti

 
SYFPAC_SVP_1200x450px
SECUREJECT_1200x450px
SYFPAC_LVP_1200x450px
ULTRACLEAN_1200x450px
MECAS_assembling_1200x450px
MECAS_sealing_1200x450px
CYNOPAC_1200x450px
SYFPAC_LVP_1200x450px